Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 22 ottobre 2017
Torna alla versione grafica - home

Certificato di Origine



Asti, 22 ottobre 2017
Ultimo aggiornamento: 12.07.2016



Estero



CERTIFICATO DI ORIGINE

Informazioni, documentazione, modalitÓ, tempi e costi per il rilascio dei Certificati di Origine. Istruzioni per la compilazione e casi particolari (smarrimento, duplicati, pro forma, rilascio a posteriori)


Contenuto pagina

FONTI NORMATIVE

Disposizioni relative all'origine non preferenziale:

 

Dal 01/05/2016 è entrato in vigore il nuovo Codice Doganale dell'Unione Europea (CDU o UCC, regolamento UE 952/2013), con gli annessi provvedimenti attuativi, tra cui il Regolamento Delegato (RD o DA) 2015/2446, il Regolamento di Esecuzione (RE o IA) 2015/2447 e il Regolamento Delegato Transitorio (RDT o TDA) 2016/341.

Eurochambres ha emanato le linee Guida per l'attribuzione dell'origine non preferenziale da parte delle Camere di Commercio dell' Unione Europea.




COS'E' E A COSA SERVE

Il certificato di origine NON PREFERENZIALE è un documento doganale che attesta l´origine della merce e che accompagna i prodotti esportati in via definitiva verso paesi extracomunitari o anche comunitari qualora l'importatore lo richieda espressamente. 
La Camera di Commercio distribuisce i formulari dei C.O. annotando su apposito registro i numeri di serie dei fascicoli ceduti e i nominativi delle Ditte che li hanno ritirati. Eventuali formulari inutilizzati o compilati erroneamente dovranno essere restituiti all'Ufficio.


DOCUMENTAZIONE E MODALITA' PER LA RICHIESTA E IL RILASCIO DEI CERTIFICATI D'ORIGINE

Il certificato di origine può essere richiesto alla Camera di Commercio: 

a) della provincia in cui il richiedente ha il proprio domicilio, se si tratta di persona fisica, o ha la sede legale, l'unità locale o la sede operativa, se si tratta di un'impresa individuale o società o Ente;
b) della provincia ove si trovano la merce da esportare ed i relativi documenti giustificativi, previa autorizzazione della Camera di Commercio della provincia nella quale l'impresa ha la sede;
c) della provincia in cui l'impresa estera abbia una sede secondaria o unità locale, risultante dal Registro delle imprese della Camera di Commercio.

Il C.O. dovrà essere presentato ai fini del rilascio all'Ufficio Informazione e Sviluppo Economico compilato e firmato sulla copia rosa di richiesta rilascio in basso a destra e sul retro, sotto alla dichiarazione di origine, dal legale rappresentante dell'impresa richiedente o da un suo procuratore, i cui poteri siano verificabili dalla visura camerale (firma per esteso con indicazione in stampatello di nome, cognome e qualifica). Il firmatario rilascia sotto la propria responsabilità tutte le dichiarazioni contenute nel certificato di origine ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445. Sulla scorta di tale principio, l'ufficio dovrà procedere al controllo della firma e alla verifica della rispondenza del firmatario con il legale rappresentante o suo procuratore risultanti sulla visura camerale.

Al Certificato di Origine compilato dovranno essere allegati i seguenti documenti (che verranno trattenuti dall'Ufficio): 

a) modulo domanda per certificazioni estero;

b) fotocopia del documento di identità del firmatario in corso di validità, nel caso di richiesta di rilascio di certificati di origine; 

c) fattura di vendita con timbro e firma del Legale Rappresentante o del soggetto delegato alla firma secondo le modalità sopra descritte; 

d) bollette di importazione ove risulti la menzione dell'origine delle merci o certificati di origine per merci di origine extracomunitaria.

Se necessario l'Ufficio potrà richiedere ogni altra informazione o documento che verrà ritenuto utile per l'emissione del C.O. 


TEMPI DI RILASCIO E COSTI

Il rilascio è immediato e il costo è di € 5,00  di diritti di segreteria per ogni originale e copia da vistare. 


MODELLI

Modulistica Certificazione per l'Estero

 





Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

ESTERO

Riferimento Ufficio: INFORMAZIONE E  SVILUPPO ECONOMICO
Indirizzo Piazza Medici 8 - 14100 Asti
Telefono 0141.535244
Fax 0141.535200
E-mail studi@at.camcom.it
Orari Da lunedý a venerdý : 8.30 - 12.30

[ inizio pagina ]