Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 25 settembre 2017
Torna alla versione grafica - home

Etichettatura delle calzature



Asti, 25 settembre 2017
Ultimo aggiornamento: 28.01.2015



Vigilanza e Sicurezza dei Prodotti



ETICHETTATURA DELLE CALZATURE


Contenuto pagina

Le calzature, per poter essere vendute all'interno dell'Unione Europea, devono presentare un'etichettatura conforme alla normativa.

L'etichetta
Almeno una delle calzature deve presentare l'etichetta che contiene le informazioni sul materiale di cui è composta ciascuna parte della scarpa e che può essere stampata, incollata, goffrata o applicata ad un supporto attaccato.

L'etichetta deve
* contenere informazioni sul materiale che costituisce almeno l'80% della superficie della tomaia, del rivestimento della tomaia e suola interna della calzatura o almeno l'80% del volume della suola interna. Se nessun materiale raggiunge almeno l'80% è opportuno che l'etichetta rechi informazioni sulle due componenti principali.
Le indicazioni devono essere fornite in forma di simboli o scritte in lingua italiana. 
*  essere visibile, saldamente applicata, accessibile al consumatore. La dimensione dei simboli deve essere sufficiente a rendere agevole la comprensione delle informazioni contenute nell'etichetta.

Inoltre, ai sensi del D. Lgs. 206/2005, devono essere indicati identità ed estremi del produttore.

L'etichetta non deve indurre in errore il consumatore e quindi nei luoghi di vendita al consumatore finale deve essere esposto in modo visibile un  cartello illustrativo della simbologia adottata sull'etichetta

Riferimenti normativi:
Dir 94/11/CE
DM 11 aprile 1996 s.m.i.

D. Lgs. 206/2005





Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

CONTRATTI TIPO, USI E CONSUETUDINI, MANIFESTAZIONI A PREMIO, SICUREZZA PRODOTTI

Riferimento Ufficio: AFFARI LEGALI E GESTIONE RISORSE UMANE
Indirizzo Piazza Medici 8 - 14100 Asti
Telefono 0141.535269/249/106/177
Fax 0141.535200
E-mail legale@pec.at.camcom.it
Orari Da lunedý a venerdý : 8.30 - 12.30

[ inizio pagina ]