Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 17 ottobre 2019
Torna alla versione grafica - home

Cassa Integrazione Guadagni



Asti, 17 ottobre 2019



Analisi economica provinciale



CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI

Contenuto pagina

Interventi ordinari e straordinari

L´intervento di Cassa Integrazione Ordinaria autorizzato in provincia di Asti nel 3° trimestre 2004 è ammontato a 76.293 ore ed ha messo in evidenza, rispetto allo stesso periodo dell´anno precedente, una diminuzione di 118.642 ore, pari al 60,9%.
L´intervento più rilevante rimane quello relativo al settore meccanico che, con 30.539 ore, si avvale del 40% del ricorso totale provinciale, anche se registra una sostanziale diminuzione rispetto al 3° trimestre 2003 (-75,8% ). Tale riduzione è stata tuttavia compensata da un maggior ricorso all´integrazione salariale straordinaria che è più che raddoppiata rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Si è alleggerita notevolmente, nei riguardi del ricorso alla C.I.G., la situazione del settore del legno, con un intervento limitato a 1.320 ore a fronte delle 36.504 del periodo luglio-settembre 2003 e quella dell´industria alimentare, azzerata nel periodo considerato. Anche per il settore tessile si osserva una diminuzione del ricorso (-32,4%). Negli altri settori del comparto manifatturiero si registra invece una situazione più onerosa rispetto al corrispondente periodo dell´anno prima.
Per quanto riguarda la gestione edilizia il ricorso è stato pari a 4.026 ore a favore delle imprese artigiane e pari a 8.005 ore a beneficio delle imprese industriali, con un notevole incremento delle ore autorizzate per entrambe le categorie.
E´ da segnalare infine il ricorso alla gestione straordinaria delle industrie per l´edilizia (5.784 ore), di quelle alimentari (3.168 ore) e delle imprese del comparto commercio (717 ore).



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]