Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 26 ottobre 2020
Torna alla versione grafica - home

Commercio



Asti, 26 ottobre 2020



Analisi economica provinciale



COMMERCIO

Contenuto pagina

La consistenza degli esercizi commerciali, alberghieri e della ristorazione al 30 settembre 2004 è pari a 6.869 unità e fa registrare, rispetto all´anno precedente, un incremento del 2,9%. Il settore alberghiero e della ristorazione e il commercio di auto, moto, accessori e carburanti sono quelli più dinamici, con un aumento di unità superiore al 5%. L´inchiesta condotta dall´ISAE nella prima quindicina di ottobre evidenzia un recupero dell´indice di fiducia dei consumatori rispetto agli inizi dell´anno anche se permangono prudenti le prospettive di acquisto di beni durevoli. Dall´esame dei risultati dell´indagine congiunturale condotta su un campione di imprese commerciali della provincia di Asti emerge un giudizio complessivamente negativo sull´andamento generale del settore. Sono diminuite le vendite sia per il commercio al dettaglio che per la grande distribuzione ed il settore non alimentare sembra risentire maggiormente delle difficoltà in atto. Nonostante il calo delle vendite l´indagine evidenzia una crescita dei prezzi di vendita. Per quanto riguarda le previsioni emergono da parte della maggioranza degli operatori aspettative ancora sfavorevoli.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]