Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 7 agosto 2020
Torna alla versione grafica - home

Commercio



Asti, 7 agosto 2020
Ultimo aggiornamento: 19.10.2005



Analisi economica provinciale



COMMERCIO

Contenuto pagina

Rispetto al 1° semestre 2004, il settore fa registrare un aumento di 207 unità (+3%). Il trend di crescita più significativo è quello degli alberghi e ristoranti con 54 nuove iscrizioni (+5%). L´Indagine Unioncamere sugli esercizi commerciali mette in evidenza una flessione dell´andamento delle vendite, tra aprile e giugno 2005, pari all´1,4% rispetto allo stesso periodo dell´anno precedente. Il bilancio è più pesante per le imprese minori: le vendite nei piccoli esercizi sono diminuite per il 3,3% a fronte di un andamento lievemente positivo della grande distribuzione. Il comparto alimentare denuncia una contrazione del volume d´affari dell´1,6%. In campo non alimentare i piccoli esercizi lamentano una riduzione del volume delle vendite del 5% per abbigliamento ed accessori, del 2,8% per prodotti per la casa ed elettrodomestici e del 2,7% per gli altri prodotti non alimentari. La grande distribuzione conferma in calo le vendite di generi di abbigliamento ed accessori (-0,7%) ma fa rilevare un andamento lievemente positivo per i prodotti per la casa ed elettrodomestici (+1,1%) e per gli altri prodotti non alimentari (+0,4%).



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]