Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 10 luglio 2020
Torna alla versione grafica - home

Artigianato



Asti, 10 luglio 2020
Ultimo aggiornamento: 06.04.2006



Analisi economica provinciale



ARTIGIANATO

Contenuto pagina

Con una variazione dell'1,2% rispetto al 31/12/2004, si rileva un lieve rallentamento del tasso di sviluppo delle imprese artigiane. Il tasso di crescita Ŕ comunque ancora elevato per le imprese edili, aumentate su base annua, del 3,3%, mentre Ŕ stazionaria la consistenza delle imprese manifatturiere per una compensazione tra la flessione di attivitÓ meccaniche e le nuove iscrizioni in campo alimentare e del tessile abbigliamento. Aumentano anche i servizi all'agricoltura, i servizi alle imprese ed i servizi alle persone.
Sotto l'aspetto congiunturale prevalgono opinioni piuttosto negative su produzione e nuovi ordinativi e nella maggior parte delle imprese il carnet ordini Ŕ inferiore a tre mesi. Le note positive consistono in una ricaduta sull'artigianato locale da imputare agli eventi olimpici 2006. Il settore segnala anche una diminuzione della percentuale di coloro che temono ritardi negli incassi ed un minor numero di operatori intenzionati a ridurre l'occupazione.
Il settore ripone ancora aspettative nel comparto delle costruzioni intravedendo possibilitÓ di sbocco nella realizzazione di opere a rilevanza pubblica.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]