Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 17 settembre 2019
Torna alla versione grafica - home

Cassa Integrazione Guadagni



Asti, 17 settembre 2019
Ultimo aggiornamento: 13.07.2006



Analisi economica provinciale



CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI

Contenuto pagina

Interventi ordinari e straordinari Cig

La gestione CIG riferita al 1░ trimestre 2006 ha autorizzato un ammontare di 176.715 ore di CIG ordinaria, mettendo in evidenza un situazione pi¨ pesante di quella evidenziata nel 1░ trimestre 2005 (+34,5%).
La situazione permane onerosa per il settore metalmeccanico a cui si riferisce il 62% del CIG ordinaria: nel trimestre in esame il comparto ha fruito di 109.678 ore, il 61,3% in pi¨ del monte ore autorizzato nell'analogo trimestre dello scorso anno.
Dal confronto con lo scorso anno emergono saldi attivi per il ricorso del settore tessile (11.000 ore) e per l'industria chimica (2.456 ore) a fronte di saldi negativi per i settori legno, trasformazione minerali non metalliferi ed industria per l'edilizia.
La gestione edilizia, in contrasto con una dinamica di crescita risultante da altri indicatori, ma in coerenza con la diminuzione della superficie edificabile autorizzata nel primo trimestre dell'anno, evidenzia un ricorso sensibilmente aumentato: 25.380 ore per le imprese edili artigiane (+ 52%), 20.575 ore per quelle industriali (+33,5%).



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]