Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 21 novembre 2019
Torna alla versione grafica - home

Cassa Integrazione Guadagni



Asti, 21 novembre 2019
Ultimo aggiornamento: 16.10.2006



Analisi economica provinciale



CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI

Contenuto pagina

Interventi ordinari e straordinari - Numero di ore autorizzate nel 1░ semestre dell'anno

Se si tiene conto del ridimensionamento occupazionale che, da qualche anno a questa parte sta interessando il settore industriale astigiano e del sempre pi¨ diffuso utilizzo di contratti di lavoro atipici, il ricorso alla C.I.G. da parte del sistema produttivo astigiano riferito ai primi sei mesi del 2006, ammontante a 285.864 ore di intervento ordinario ed a 130.485 ore di intervento straordinario, risulta ancora pesante. Se invece si valuta in termini di confronto con l'analogo periodo dello scorso anno, la situazione appare ridimensionata in quanto si rileva una flessione del 10% sulla gestione ordinaria e del 60% per quella straordinaria.
Le criticitÓ provengono, come per il 2005, dal comparto meccanico che denuncia un ricorso ordinario di 166.046 ore, il 36,6% in pi¨ del 1░ semestre 2005, segue il tessile che, a fronte di un'assenza di ricorso nello stesso periodo dell'anno precedente, fa rilevare una concessione di 19.000 ore. I restanti interventi sono sensibilmente inferiori e riflettono diminuzioni che vanno dal -86% dell'industria chimica a -72% dell'industria per l'edilizia, -62% della trasformazioni di prodotti non metalliferi e -46% dell'industria del legno. Si osservano inoltre azzeramenti di ricorso per l'abbigliamento e per l'industria cartaria.
La gestione edilizia ha comportato un budget di Cassa integrazione di 79.859 ore, pari al 28% del totale autorizzato ed ha messo in luce, rispetto al 1░ semestre 2005, sensibili aumenti riferiti sia alle aziende artigiane (+66%), sia a quelle industriali (+51%).
I decreti di concessione di C.I.G. Straordinaria pervenuti nel periodo in esame si riferiscono, per 111.521 ore, l'85% del totale, al settore meccanico, mentre il restante 15% risulta a favore dell'industria chimica.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]