Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 17 gennaio 2021
Torna alla versione grafica - home

Agricoltura



Asti, 17 gennaio 2021
Ultimo aggiornamento: 27.09.2007



Analisi economica provinciale



AGRICOLTURA

Contenuto pagina

Al 30/06/2007 sono 8.856 le imprese agricole della provincia di Asti iscritte al Registro delle Imprese camerale, il 4,1% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
L'annata asciutta e calda si prospetta positiva per la viticoltura, mentre ha penalizzato il raccolto del frumento che ha fatto rilevare la resa pi¨ bassa degli ultimi tre anni (30-50 q.li per ha). La siccitÓ ha avuto ripercussioni negative anche sulle produzioni di orzo, mais e soia e sulle colture orticole.
Per quanto riguarda il settore zootecnico, si rileva un lieve aumento del numero di bovini rispetto al giugno 2006, mentre diminuisce la consistenza degli ovini e caprini. In flessione, sia come numero di capi che come quotazioni, l'allevamento suino.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]