Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 17 ottobre 2019
Torna alla versione grafica - home

CIG



Asti, 17 ottobre 2019
Ultimo aggiornamento: 01.07.2008



Analisi economica provinciale



CIG

Contenuto pagina

Numero di interventi ordinari e straordinari - Numero di ore autorizzate

I dati INPS sulla Cassa Integrazione Guadagni evidenziano per l'anno 2007 la concessione di 283.931 ore a titolo di intervento ordinario e 424.199 ore di intervento straordinario.
Gli interventi ordinari, concessi per situazioni aziendali legate a eventi transitori, sono diminuiti rispetto all'anno precedente del 36%. Per contro gli interventi straordinari attivati per situazioni di tipo strutturale, quali ristrutturazioni, riorganizzazioni o conversioni aziendali, sono cresciuti del 28%. A tal proposito si ricorda che i dati relativi alla CIG straordinaria fanno riferimento alla data di pubblicazione dei decreti di concessione e non al periodo di effettivo utilizzo.
Esaminando la distribuzione degli interventi per settore di attivitÓ, le industrie meccaniche hanno usufruito di 115.644 ore di CIG ordinaria, oltre il 40% del monte ore totale, e di 408.605 ore di CIG straordinaria. Rispetto all'anno 2006 risulta pi¨ che dimezzato l'utilizzo di CIG ordinaria, mentre si rileva una crescita del ricorso alla CIG straordinaria del 35%.
Seguono le imprese del settore chimico con 57.704 ore di CIG ordinaria, corrispondenti al 62% in pi¨ rispetto all'anno precedente. Tale dato Ŕ per˛ compensato da un minor ricorso alla CIG straordinaria (10.988 ore a fronte di 29.246 ore nel 2006). Hanno inoltre usufruito di interventi di cassa integrazione ordinaria le industrie tessili (30.076 ore), le industrie del legno (25.284 ore), le industrie di trasformazione (16.635 ore), trasporti e comunicazioni (4.680 ore), industria edilizia (1.341 ore), industrie metallurgiche (1.042 ore).
Per quanto riguarda la gestione edilizia, risultano interventi ordinari per 15.491 ore e straordinari per 1.088 ore a carico dell'artigianato, a fronte di zero ore nel 2006; l'industria, con 16.134 ore, registra un calo del 68% rispetto all'anno precedente.
Il settore commercio nel 2007 vede azzerarsi il ricorso alla CIG ordinaria mentre la cassa integrazione straordinaria passa da zero a 3.518 ore.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]