Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 17 ottobre 2019
Torna alla versione grafica - home

Iscrizione Consorzio



Asti, 17 ottobre 2019
Ultimo aggiornamento: 30.10.2009



Registro Imprese



ISCRIZIONE CONSORZIO

Contenuto pagina

FONTI NORMATIVE
  
Artt. 2602, 2603, 2612 c.c. 


SOGGETTI OBBLIGATI

 
Il notaio rogante (in caso di atto pubblico) o il legale rappresentante .
Sono legittimati alla presentazione anche gli intermediari, dottori e ragionieri commercialisti iscritti all'ordine, i ai sensi dell'art. 31, comma 2 quinqies della legge 340/2000 . In tal caso occorre che nel modello Note della praticva venga inserita la seguente dichiarazione.

"Il firmatario Dr/Rag XXXXX, che richiede l'iscrizione in forza dell'art. 31 comma 2 quinquies della legge 340/2000, dichiara ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000:

a. di essere regolarmente iscritto alla data di presentazione della domanda nell'Ordine/ della provincia di XXXXX, numero XXXX,
b. di avere ricevuto specifico incarico da parte dei legali rappresentanti/soggetti obbligati del consorzio


L'iscrizione va effettuata presso l'ufficio del registro delle imprese nella cui circoscrizione è stabilita la sede legale. 


DOCUMENTAZIONE E MODALITA' DI PRESENTAZIONE


a) Modello S1 compilato ai quadri di relativi all'iscrizione. 

b) Modello intercalare S con l'indicazione dei dati identificativi di ciascun consorziato.Non deve essere indicate le quote di partecipazione al fondo consortile

c)  Modello intercalare P per ciascuna delle persone  di cui all'art. 2612 c.c. ( persone cui è attribuita la presidenza, la direzione e la rappresentanza del consorzio) .

d)  Modello S5 se il consorzio svolge la propria attività presso la sede; nel caso in cui l'esercizio dell'attività avvenga una unità locale deve essere utilizzato il modello UL;
 
e) Distinta firme (generata dal software Fedra o equivalenti) sottoscritta con firma digitale dal notaio o da un amministratore o dall'intermediario. 

f) Copia autentica informatica dell'atto di iscrizione soggetto a registrazione presso l'Agenzia delle Entrate.
La copia informatica predisposta dal Notaio deve essere autenticata in conformità alle disposizioni di cui all'art. 23 del D.Lgs. 82/2005. In particolare dovrà essere apposta la seguente formula di autenticazione in calce alla copia informatica: "Copia su supporto informatico conforme al documento originale su supporto cartaceo, ai sensi dell'art. 23, comma 5, D.Lgs. 82/2005 e smi". Il documento così formato dovrà essere sottoscritto digitalmente dal Notaio.
In tutti i casi sull'atto dovrà essere indicata la modalità di assolvimento dell'imposta di bollo oppure gli estremi dell'eventuale esenzione. 


DIRITTI DI SEGRETERIA E COSTI

Vedi sezione DIRITTI DI SEGRETERIA E COSTI alla voce "Consorzio" 


TERMINI


30 giorni dalla stipula del contratto di consorzio. 



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

REGISTRO IMPRESE

Riferimento Ufficio: REGISTRO IMPRESE,  RUOLI ED ELENCHI
Indirizzo Piazza Medici 8 - 14100 Asti
Telefono 0141.535105
Fax 0141.535284
E-mail info.ri@pec.at.camcom.it
Orari Da lunedì a venerdì : 8.30 - 12.30

[ inizio pagina ]