Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 16 settembre 2019
Torna alla versione grafica - home

Popolazione



Asti, 16 settembre 2019
Ultimo aggiornamento: 14.05.2010



Analisi economica provinciale



POPOLAZIONE

Contenuto pagina

Popolazione residente in Provincia di Asti - Anno 2008

Al 31/12/2008 la popolazione della provincia di Asti ammonta a 220.156 unità e fa registrare un saldo positivo di 2.075 unità rispetto all'analogo periodo dell'anno precedente, corrispondente ad un incremento dello 0,95%.
La crescita della popolazione è dovuta esclusivamente al saldo migratorio (iscrizioni e cancellazioni per trasferimento di residenza), pari a 2.964 unità che ha compensato il saldo negativo per 889 unità del movimento naturale (iscrizioni per nascita e cancellazioni per morte).
Nel 2008 sono state registrate 1.914 nascite, corrispondenti ad tasso di natalità di 8,6 ogni mille abitanti, inferiore al rapporto regionale (9‰) e nazionale (9,6‰).Con 2.803 decessi, il tasso di mortalità passa dal 12,5‰ del 2007 al 12,7‰ e risulta superiore alla media regionale pari all'11,1‰ e a quella nazionale del 9,7‰. Pertanto il tasso di crescita dato dalla differenza tra tasso di natalità e tasso di mortalità risulta negativo e si abbassa ulteriormente rispetto all'anno precedente (-4,1‰).
La popolazione femminile ammonta a 113.046 unità e si conferma numericamente superiore a quella maschile che si attesta a 107.110 unità.
Il 99% della popolazione, pari a 217.971 unità risiede in famiglia, le restanti 2.185 unità vivono in convivenze (caserme, istituti religiosi, istituti assistenziali e di cura, ecc). Le famiglie sono complessivamente 96.083, di cui 32.613 nel comune capoluogo, e il numero medio dei componenti per famiglia è di 2,3. Le convivenze sono complessivamente 163 di cui 43 nel comune di Asti.
Dall'esame della situazione demografica per comune, emerge un incremento della popolazione in 75 comuni, per 41 invece si registrano dati in calo e in due la popolazione è rimasta invariata rispetto all'anno precedente.
La popolazione del comune capoluogo si attesta a 75.298 unità, l'1% in più rispetto al 2007. Il movimento naturale evidenzia 687 nascite a fronte di 799 decessi corrispondenti a un saldo negativo di 112 unità. Rispetto all'anno precedente le nascite crescono del 7,3% e diminuiscono dell'1% i decessi. Il saldo del movimento migratorio si attesta a 861 unità ed è stazionario rispetto all'anno precedente.
I comuni della provincia che registrano il più elevato numero di abitanti, escluso il capoluogo, sono nell'ordine:
- Canelli che, con un totale di 10.628 abitanti, corrispondenti ad un incremento dell'1,3% rispetto all'anno precedente. Il saldo migratorio pari a +182 compensa il saldo naturale negativo per 43 unità;
- Nizza Monferrato registra una popolazione di 10.388 abitanti, l'1,5% in più rispetto al 2007. Anche in questo caso il saldo migratorio uguale a 197 unità compensa quello naturale (-45 unità);
- San Damiano d'Asti con 8.445 abitanti registra un incremento demografico dello 0,5%, risultanza di un saldo migratorio positivo per 64 unità da cui è stato desunto il saldo naturale negativo per 18 unità;
- Costigliole d'Asti, con 6.061 abitanti, evidenzia un aumento della popolazione pari allo 0,9%.
- Villanova d'Asti la cui popolazione ammonta a 5.600 abitanti, è tra i comuni che registrano l'incremento demografico più consistente (+3,2%), dovuto ai valori positivi del saldo naturale (+34) e del saldo migratorio (+139). 

Dettaglio popolazione residente in provincia di Asti - Anno 2008

Movimento naturale e migratorio - provincia di Asti - Anno 2008

Movimento naturale e migratorio - Comune di Asti - Anno 2008



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualità dei contenuti di questa pagina


Non � presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]