Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 17 ottobre 2019
Torna alla versione grafica - home

Commercio



Asti, 17 ottobre 2019
Ultimo aggiornamento: 08.11.2010



Analisi economica provinciale



COMMERCIO

Contenuto pagina

Consistenza esercizi commerciali e servizi di alloggio e ristorazione 

I dati Infocamere relativi al sistema distributivo della provincia di Asti evidenziano alla data del 31/12/2009 un totale di 7.369 esercizi di cui 5.805 sedi d'impresa e 1.564 unitÓ locali. Rispetto all'analogo periodo dell'anno precedente si riscontra un aumento sia delle sedi d'impresa (+25), che delle unitÓ locali (+42), pari a un saldo positivo di 67 unitÓ (+0,9%). Il commercio al dettaglio rappresenta il 49% della consistenza totale e non evidenzia variazioni rispetto all'anno precedente. Il commercio all'ingrosso rileva un saldo positivo pari a 15 unitÓ di vendita mentre rimangono invariate le attivitÓ di commercio autoveicoli, motocicli, accessori, carburante. Risultano in aumento le strutture ricettive (+7 unitÓ) e i servizi di ristorazione (+40), corrispondenti ad una crescita percentuale di 3,7.
Sotto il profilo congiunturale, i risultati dell'inchiesta condotta dall'ISAE a livello nazionale nel mese di dicembre 2009 su un panel di mille imprese della piccola e grande distribuzione emergono segnali negativi in merito al volume degli ordini e all'occupazione. In ridimensionamento anche le tendenze relative ai prezzi di vendita.
In base alla rilevazione dell'ISTAT, nel mese di dicembre 2009 l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettivitÓ comprensivo dei tabacchi ha registrato un incremento dello 0,2% rispetto al mese di novembre 2009 e di un punto percentuale rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. 

Indagine GDO



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]