Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 18 settembre 2021
Torna alla versione grafica - home

Comunicazione Insinuazione al passivo



Asti, 18 settembre 2021
Ultimo aggiornamento: 23.10.2012



Registro Imprese



COMUNICAZIONE INSINUAZIONE AL PASSIVO

Contenuto pagina

FONTI NORMATIVE
Art. 29 comma 6 del D.L. 31/05/2010 n.78 convertito nella legge n.122 del 30/07/2010 


SOGGETTI OBBLIGATI
 

Il curatore fallimentare.

E' legittimato alla trasmissione telematica anche il procuratore a cui il curatore fallimentare ha conferito incarico con la sottoscrizione autografa del modello Procura ComUnica, modello che deve essere allegato alla pratica e accompagnato da copia del documento di identità del curatore.




DOCUMENTAZIONE E MODALITA' DI PRESENTAZIONE  
 

a) Distinta ComUnica e Distinta Fedra (generate dal programma Fedra o Starweb o programmi equivalenti) sottoscritte con firma digitale dal soggetto obbligato/legittimato. La distinta Fedra deve contenere:

 

  • Modello S3, forma Atto X, codice atto A15, data atto la data dell'invio, compilare il riquadro 10 indicando: gli estremi del provvedimento della procedura concorsuale, il tribunale e il giudice delegato, la data termine per la domanda di ammissione al passivo, luogo e data dell'udienza per lo stato passivo....

  • Modello INT/P se il curatore comunica l'accettazione della carica .

 

Imprese individuali
 

a) Distinta ComUnica e Distinta Fedra (generate dal programma Starweb) sottoscritte con firma digitale dal soggetto obbligato/legittimato. La distinta Fedra deve contenere:

 

  • Modello I2, forma Atto X, codice atto A15, data atto la data dell'invio, compilare il riquadro 10 indicando: gli estremi del provvedimento della procedura concorsuale, il tribunale e il giudice delegato, la data termine per la domanda di ammissione al passivo, luogo e data dell'udienza per lo stato passivo...

  • Modello INT/P se il curatore comunica l'accettazione della carica .

 

  • Procura ComUnica e relativa copia del documento di identità del sottoscrittore.

 

NOTE
La comunicazione insinuazione al passivo viene trasferita nell'ambito della Comunicazione Unica, fermo restando la necessità di compilazione degli adempimenti previsti da ogni singolo Ente (ad esempio modulo IVA per denunciare la nomina del curatore fallimentare all'Agenzia delle Entrate).



DIRITTI DI SEGRETERIA 
€ 10,00


IMPOSTA DI BOLLO
 Esente 

 

TERMINI

La pratica deve essere presentata entro 15 giorni dall'accettazione della carica da parte del curatore.

 

SANZIONI
Per la violazione dell'obbligo di comunicazione entro il termine sono raddoppiate le sanzioni applicabili ( art. 2630 c.c.).



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]