Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 22 aprile 2018
Torna alla versione grafica - home

Marchio OspitalitÓ Italiana



Asti, 22 aprile 2018
Ultimo aggiornamento: 15.01.2018



Iniziative ed Eventi



MARCHIO OSPITALIT└ ITALIANA

Contenuto pagina

 

La Camera di Commercio di Asti, nell’ambito delle azioni per la promozione del settore turistico, in collaborazione con le Associazioni provinciali di settore e con Isnart – Istituto Nazionale Ricerche Turistiche, ha avviato le procedure per l'assegnazione del marchio di qualità “Ospitalità Italiana” agli alberghi, ristoranti, agriturismi e bed&breakfast che ne faranno richiesta e che risulteranno in possesso dei necessari requisiti, secondo quanto previsto dall’art. 2 del bando e dai rispettivi disciplinari.

Sono ammesse alla selezione per l'assegnazione del marchio “Ospitalità Italiana” gli alberghi, ristoranti e agriturismi operanti nella provincia di Asti in possesso dei seguenti requisiti:

-              in regola con l’iscrizione al Registro Imprese e/o al REA;

-              in regola con il pagamento del diritto annuale;

-              che abbiano regolarmente assolto gli obblighi contributivi previdenziali e assistenziali (DURC regolare);

-              che non siano in stato di fallimento, concordato preventivo, amministrazione straordinaria, scioglimento, liquidazione coatta amministrativa o volontaria.

Sono altresì ammessi alla selezione i bed&breakfast regolarmente operanti nella provincia di Asti e presenti nell’elenco diffuso ai sensi dell’art. 15bis della legge regionale 31/85 e s.m.i. dall’Azienda turistica locale.

La partecipazione all’iniziativa comporta il pagamento di una quota forfettaria di iscrizione di euro 100,00 + IVA (totale euro 122,00) da versare tramite bonifico bancario intestato alla Camera di Commercio di Asti (Credito Valtellinese - Agenzia di Alessandria - IBAN IT62Z0521610499000000000118). L'Ente camerale provvederà all'emissione di regolare fattura.

La domanda di ammissione alla selezione, redatta su apposito modulo (scaricabile dal sito web camerale www.at.camcom.gov.it) e sottoscritta dal titolare/legale rappresentante dell’esercizio con firma digitale o con firma autografa ai sensi dell’art. 38 del DPR 445/2000, dovrà essere spedita a mezzo PEC all’indirizzo segreteria@at.legalmail.camcom.it entro e non oltre il 25.01.2018, come indicato sul Bando.

 

Bando

 

Regolamento

 

A fondo pagina sono pubblicati i disciplinari e le schede di adesione suddivisi per tipologia di struttura

 

 





Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]