Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Asti, 29 ottobre 2020
Torna alla versione grafica - home

Commercio



Asti, 29 ottobre 2020



Analisi economica provinciale



COMMERCIO

Contenuto pagina

Una consistenza di 6.652 esercizi commerciali in provincia di Asti al 30/06/2003 fa rilevare, rispetto alla stessa data dell´anno precedente, un aumento di 135 unità pari al 2,1%. Si rilevano nuove attività nell´ambito del commercio all´ingrosso, al dettaglio e della ristorazione. Dall´analisi congiunturale trapela un diffuso pessimismo anche se la situazione si presenta meno negativa rispetto a tre mesi fa. E´ soprattutto il commercio al dettaglio tradizionale a dichiarare una diminuzione del giro di affari: la riduzione delle vendite è denunciata dal 70% del settore alimentare e dal 60% dal settore non alimentare. Si riconosce un aumento dei prezzi da parte della totalità del comparto alimentare e dall´82% del "non alimentare". Le previsioni sulle vendite appaiono migliori rispetto a tre mesi fa anche se è ancora consistente la percentuale di coloro che si aspettano un trend negativo. E´ la GDO a correggere al rialzo le previsioni con il 100% di opinioni di aumento delle vendite.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]